CHI SIAMO | L'associazione

Assosalute (Associazione Nazionale farmaci di automedicazione) è l'associazione nazionale che rappresenta le Imprese Farmaceutiche produttrici di farmaci di automedicazione, da banco – OTC – cioè quelle specialità medicinali che si possono acquistare liberamente senza obbligo di ricetta medica.
Assosalute, che fa parte delle Associazioni di Federchimica (Federazione Nazionale dell'Industria Chimica), viene costituita come “Gruppo specialità farmaceutiche da banco” in seno all’Aschimici il 15 dicembre 1970; il 14 dicembre 1984 assume il nome di Assosalute per divenire Anifa nel settembre 2000 e riprendere, poi,  il nome Assosalute l'8 maggio 2013.

Ad Assosalute sono associate la quasi totalità delle imprese farmaceutiche dell’automedicazione che rappresentano circa il 90% del mercato

Assosalute mette a disposizione di tutti i protagonisti del mondo sanitario le proprie conoscenze e competenze per fornire una risposta concreta alla crescente propensione dei cittadini ad assumere un ruolo più attivo nelle decisioni che riguardano le proprie scelte di cura, il proprio benessere, la tutela della propria salute.

L'associazione, pertanto, è attiva nel promuovere la formazione di una cultura dell'Automedicazione Responsabile, affinché questa pratica si diffonda e venga attuata correttamente. Per affermare l'Automedicazione Responsabile, in sintonia con tutti gli attori coinvolti e mediante strumenti diversi e specifici per ogni esigenza, Assosalute:

- promuove campagne di educazione nei confronti del cittadino per aiutarlo al riconoscimento di patologie minori, e incoraggia opportuni comportamenti di prevenzione e cura;

- fornisce informazioni sui vantaggi e le potenzialità dell'Automedicazione Responsabile ai suoi interlocutori/partner, farmacisti e medici;

- sostiene il ruolo dell'Automedicazione Responsabile quale fattore concorrente al contenimento e alla qualificazione della spesa sanitaria pubblica e all'ottimizzazione delle risorse impiegate nelle attività di Medicina Generale;

- collabora con le Autorità nella definizione di un quadro normativo concernente i medicinali di automedicazione in linea con gli indirizzi comunitari, adeguato alle nuove esigenze del cittadino e degli operatori del settore.